San Remo 2022: Iniziato in sordina nel 1951 in quasi settant’anni si è trasformato in una macchina commerciale perfetta.

Tra scandali, polemiche e tanta musica, il settantaduesimo Festival di Sanremo si è svolto al Teatro Ariston di Sanremo dal 1º al 5 febbraio 2022 con la conduzione, per il terzo anno consecutivo, di Amadeus, il quale è stato anche il direttore artistico; nel corso delle serate è stato affiancato da cinque co-conduttrici: Ornella Muti nella prima serata, Lorena Cesarini nella seconda serata, Drusilla Foer nella terza serata, Maria Chiara Giannetta nella quarta serata e Sabrina Ferilli nella serata finale.

La regia e la fotografia sono state affidate rispettivamente a Stefano Vicario e a Mario Catapano, mentre la scenografia è stata curata da Gaetano e Maria Chiara Castelli, come avvenuto anche nella precedente edizione del festival.

Come già accaduto nell’edizione 2019, vi hanno partecipato 25 artisti con altrettanti brani tutti in gara in un’unica sezione: 22 partecipanti erano artisti di chiara fama, mentre gli altri erano i primi tre classificati di Sanremo Giovani 2021. Questi ultimi hanno presentato un brano inedito diverso da quello con il quale hanno vinto la suddetta competizione.

L’edizione è stata vinta da Mahmood e Blanco con il brano Brividi, che si sono così aggiudicati il diritto di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà a Torino.

Con una media del 58% di share, quest’edizione del Festival è risultata essere la più seguita dal 1997.

I primi 22 partecipanti al Festival sono stati annunciati il 4 dicembre 2021 durante l’edizione serale del Tg1, mentre i relativi brani sono stati rivelati il successivo 15 dicembre durante la finale di San Remo giovani 2021, manifestazione che ha selezionato anche gli ultimi tre artisti che si sono guadagnati il diritto di partecipare al Festival.

Prima serata
Nella prima serata si sono esibiti 12 dei 25 artisti in gara, ciascuno con il proprio brano, votati dalle tre componenti della Giuria della sala stampa, ovvero giuria della carta stampata e TV (un terzo), giuria del web (un terzo) e giuria delle radio (un terzo). Al termine delle votazioni è stata stilata una classifica provvisoria

Seconda serata
Nella seconda serata si sono esibiti i restanti 13 artisti in gara, ciascuno con il proprio brano, votati dalle tre componenti della Giuria della sala stampa, giuria del web e giuria delle radio. Al termine delle votazioni è stata stilata una classifica provvisoria dei 13 artisti in gara, che si è sommata alla classifica provvisoria dei 12 della prima serata, decretando così la classifica completa delle prime due serate

Terza serata
Nella terza serata si sono esibiti i 25 artisti con il proprio brano in gara, votati dalla giuria demoscopica, denominata per l’occasione Demoscopica 1000 (50%), e dal pubblico a casa tramite televoto (50%). Al termine delle votazioni è stata stilata una classifica provvisoria dei 25 artisti in gara, che è andata poi a sommarsi a quella provvisoria delle prime due serate.

Quarta serata
Nella quarta serata, dedicata alle cover, i 25 artisti si sono esibiti con un pezzo da loro scelto, sia italiano che internazionale, pubblicato tra gli anni sessanta, settanta, ottanta e novanta. Le esibizioni sono state votate dalla Demoscopica 1000 (33%), dalla Giuria della sala stampa (33%) e dal pubblico a casa tramite televoto (34%). In queste esibizioni, gli artisti hanno potuto decidere se esibirsi da soli o farsi accompagnare da ospiti italiani o stranieri. Al termine delle votazioni è stata stilata una classifica provvisoria dei 25 artisti in gara che è andata poi a sommarsi a quella delle serate precedenti

Quinta serata – Finale
Nel corso della serata finale si sono esibiti nuovamente i 25 artisti, ciascuno con il rispettivo brano in gara, votati dal pubblico a casa tramite televoto. Al termine delle votazioni è stata stilata la classifica finale, determinata dalla media tra le percentuali della serata finale e quelle delle serate precedenti, che ha stabilito la classifica definitiva dalla venticinquesima alla quarta posizione.
È poi seguita una nuova votazione con azzeramento di quelle precedenti per i primi tre classificati, votati dalla Demoscopica 1000 (33%), dalla sala stampa (33%) e dal pubblico tramite televoto (34%), che ha infine decretato la canzone vincitrice del Festival, si sono appunto classificati come primi tre:

● Blanco e Mahmood
● Elisa
● Gianni Morandi

La canzone vincitrice è stata, dunque, Brividi di Mahmood e Blanco

Bisogna riconoscere che questa edizione è stata molto coinvolgente ed è stato bello ascoltare i brani e le cover dei concorrenti, i quali si sono impegnati al massimo.

Rebecca Simoni – 1 B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.